Partecipazione della iVis Technologies al XXXVI Congresso Internazionale ESCRS di Vienna

Home / News / Partecipazione della iVis Technologies al XXXVI Congresso Internazionale ESCRS di Vienna
Partecipazione della iVis Technologies al XXXVI Congresso Internazionale ESCRS di Vienna

Il congresso della European Society of Cataract and Refractive Surgeons (ESCRS) di quest’anno è stato un grande successo sia per le Tecnologie iVis che per la gran parte della comunità oftalmologica. Mentre continuiamo ad innovare e ad affinare la nostra missione per meglio soddisfare le esigenze dei chirurghi refrattivi-corneali mediante un’elevata qualità d’istruzione, iVis desiderava presentare eccellenti sessioni scientifiche che comprendessero interventi da parte di insigni oratori europei e non europei invitati al nostro stand.

Inoltre, abbiamo introdotto il nostro nuovo laser ad eccimeri iRes™ 2 da 2KHz e con spot di dimensioni pari a 0,35 mm e con Fissazione Dinamica Adattiva e procedure Cross-Linking personalizzate in tempo reale.

Mediante l’utilizzo della nostra contraddistinta iVis Suite 4D non avviene NESSUN contatto, NESSUNA aspirazione, NESSUNA incisione e NESSUN taglio – la vista del paziente viene corretta in modo preciso attraverso gli strati superiori della cornea in UN singolo passaggio. Il processo di guarigione del paziente è più rapido, la vista migliora prima rispetto ai tradizionali trattamenti di superficie con meno stress sulla cornea portando ad una qualità di vista ottimale nella fase postoperatoria precoce e il potenziale per una maggiore conservazione e stabilità biomeccanica. Questo metodo non invasivo lascia una cornea molto stabile con risultati estremamente precisi e fornisce quindi una sicurezza senza confronti per il paziente. Sono stati presentati risultati di follow-up chirurgici a lungo termine e hanno dimostrato chiaramente la superiorità della iVis Suite 4D.

Il feedback ricevuto dai delegati ha superato le nostre aspettative e non vediamo l’ora di continuare a formare medici professionisti. Le conoscenze condivise e le connessioni globali fatte al congresso sono state un’ulteriore prova per noi dei grandi cambiamenti in arrivo nella chirurgia refrattiva corneale, e non vediamo l’ora di giocare un ruolo importante nel prossimo futuro.

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.